Porfido del Trentino - estrazione lavorazione e posa in opera di prodotti in porfido
LINK SITO
il sito dedicato al porfido trentino
porte, portoni e portoncini blindati

PREVENTIVI POSA

Per informazioni sui prodotti di porfido ed eventuali richieste di preventivo scrivete al seguente indirizzo mail:

mail porfido

LE PIASTRELLE

immagini piastrelle di porfido del trentino
Vengono prodotte con misura fissa in larghezza mentre la lunghezza è a correre con minimo la larghezza della piastrella stessa e cioè quadrata. Si possono avere misure fisse anche in lunghezza, però con una maggiorazione sul prezzo di circa il 30%, questo perché la produzione di misura fissa sui prodotti a spacco aumenta notevolmente lo scarto di lavorazione lievitando di conseguenza i costi di produzione.

I CUBETTI

immagini cubetti di porfido del trentino
Detti anche sanpietrini, i cubetti di porfido sono tra i materiali lapidei più diffusi e belli da vedere. La varietà di colori e i diversi sistemi di posa dei cubetti offrono una vasta gamma di soluzioni per la pavimentazione in generale permettendo di far fronte a qualsiasi soluzione progettuale in particolare dove ci sono diversi ed evidenti dislivelli.

SISTEMI DI POSA

immagini disegni di porfido del trentino
I prodotti di porfido del trentino, come i cubetti e le piastrelle combinati tra di loro per tipologia, colore e misure diverse offrono la possibilità di creare una innumerevole quantità di disegni e soluzioni per soddisfare le esigenze dei più creativi tra gli architetti e progettisti, in particolare per i cubetti nelle misure standard il sistema di posa più diffuso è sicuramente ad archi contrastanti. Le piastrelle normalmente sono messe in opera a file dritte, con varianti di misure diverse e più in dettaglio si mette una fila per misura di solito a scalare tre misure diverse che poi si ripetono, altro sistema molto d'effetto estetico è la posa in diagonale ma quest'ultima più costosa in quanto si devono tagliare tutte le piastrelle in testa e in coda per ogni fila.

LE COPERTINE

immagini copertine di porfido del trentino
Le copertine di porfido sono una componente fondamentale per il completamento di un arredo esterno ad una abitazione o altro tipo di edificio, per prima cosa sicuramente sono il completamento di muri e muretti per quanto riguarda la protezione di questi ultimi dal deperimento che le intemperie come acqua, vento, gelo e sole provocano su strutture anche di cemento e peggio ancora gli effetti sugli eventuali rivestimenti dei muri stessi sono devastanti, per seconda cosa sono importanti per il completamento estetico che è fondamentale, è quello che mette il sigillo sul completamento dei lavori, un arredo esterno che prevede muretti di cinta sprovvisti di copertina sembrerà sempre un lavoro da completare.

I CUBETTI

sono prodotti dalla lavorazione a spacco del porfido
cubetti sfusi in deposito
I cubetti vengono realizzati dalla lavorazione a spacco del materiale grezzo estratto dalla cava. La lavorazione avviene con le trance oleodinamiche, mentre la rifinitura del prodotto viene effettuata manualmente dall'operatore tramite attrezzi speciali adatti per questo tipo di materiale molto resistente.
cubetti ad archi contrastanti

Il piano superiore del cubetto è piano cava leggermente ruvido mentre i lati tagliati a spacco risultano molto più ruvidi, i vari angoli del cubetto non devono essere uguali tra loro e le facce del cubetto possono essere diverse per misura e angolo.

Questo prodotto viene realizzato in quattro misure fondamentali che sono i 4/6 cm, 6/8 cm, 8/10 cm, e 10/12 cm. Su ordinazione si realizzano anche cubetti di misure più grandi e anche misure fisse come i 10x10 cm.

[Scheda tecnica] [ Top ]

LE PIASTRELLE

vengono prodotte con macchinari tipo trancia
piastrelle in deposito
Il metodo di lavorazione delle piastrelle è lo stesso usato per i cubetti, sono prodotte in serie con i macchinari e poi rifinite a mano.Questo prodotto è disponibile in diverse misure e più precisamente 10, 15, 20, 25, 30, 35 e 40 cm di larghezza mentre la lunghezza è a correre e non inferiore alla larghezza della piastrella stessa.
piastrelle a spacco

Oltre che per misura del piano le piastrelle vengono selezionate anche per diverso spessore, 1/3 cm, 3/6 cm e 5/8 cm denominate rispettivamente sottili, normali e grosse.

Il piano superiore della piastrella è piano cava leggermente ruvido mentre i lati tagliati a spacco risultano molto più ruvidi, i lati sono paralleli e i quattro angoli di 90 gradi.
Anche per le piastrelle si tagliano misure fisse su ordinazione.

[Scheda tecnica] [ Top ]

I GRADINI

a spacco sono lavorati come le piastrelle
gradini in deposito
I gradini a spacco sono prodotti con lo stesso sistema di lavorazione usato per le piastrelle a spacco. Normalmente sono realizzati in quattro misure base con pedata di 25, 30, 35 e 40 cm lunghezza a correre mai inferiore alla misura in larghezza e spessori di 3, 4 e 5 cm.
gradini a spacco

Il piano superiore del gradino è piano cava leggermente ruvido mentre i lati tagliati a spacco risultano molto più ruvidi, i lati sono paralleli e i quattro angoli di 90 gradi, un lato a spacco sarà comunque di spessore uniforme perchè una volta posato risulterà a vista
Anche per i gradini si tagliano misure fisse su ordinazione.

[Scheda tecnica] [ Top ]

LE COPERTINE

a spacco sono prodotte in serie come le piastrelle
copertine in deposito
Le copertine a spacco sono prodotte con lo stesso sistema di lavorazione usato per le piastrelle. Le misure disponibili sono 20, 25, 30, 35 e 40 cm lunghezza a correre mai inferiore alla misura in larghezza e spessori di 3, 4 e 5 cm.
copertine a spacco

Il piano superiore delle copertine è piano cava leggermente ruvido mentre i lati tagliati a spacco risultano molto più ruvidi, i lati sono paralleli e i quattro angoli di 90 gradi. I due lati esterni a spacco saranno di spessore uniforme perchè sono entrambi a vista.
Anche per le copertine si tagliano misure fisse su ordinazione.

[Scheda tecnica] [ Top ]

I CORDONI

sono impiegati per delimitare marciapiedi o aiuole
cordoni impiegati come bordo
I cordoni di porfido a spacco sono lavorati con lo stesso criterio degli altri prodotti descritti sopra, vengono realizzati in spessori che sono di 4, 5, 6, 7 e 8 cm.
Il lato a spacco è rivolto in alto come terminale, esempio di un marciapiede e la profondità o altezza del cordolo che risulta piano cava è normalmente di circa 20-25 cm e rimane a vista in base all'altezza che avrà il gradino risultante.
aiuola costruita con cordoni

Anche per i cordoni si producono misure particolari soprattutto per quanto riguarda la profondità che può essere maggiore o minore di quella standard proprio in base all'utilizzo che viene fatto del prodotto stesso.

[Scheda tecnica] [ Top ]

I BINDERI

anche i binderi vengono usati per delimitare marciapiedi o altro
binderi impiegati come bordo

I binderi sono realizzati in due misure standard e precisamente 10 cm in larghezza e lunghezza a correre mentre lo spessore può essere di 5/8 cm oppure 8/11 cm e 12 cm in larghezza e lunghezza a correre con spessore di 10/15 cm.

binderi a file dritte

Il piano superiore del bindero è piano cava leggermente ruvido mentre i lati tagliati a spacco risultano molto più ruvidi, i lati sono paralleli e i quattro angoli di 90 gradi.

[Scheda tecnica] [ Top ]

GLI SMOLLERI

si usano per rivestimento e per pavimentare
rivestimento con smolleri

Gli smolleri vengono prodotti dai ritagli di porfido che si ottengono durante la lavorazione delle piastrelle a spacco.

pavimentazione con smolleri

Sono prodotti con spessori che vanno da 2 a 10 cm per il lato a spacco e comunque lo spessore del pezzo deve essere uniforme e non a "lama di coltello" e da 8 a 13 cm come profondità.

[Scheda tecnica] [ Top ]

IL TRANCIATO

si usa come rivestimento per muri
rivestimento con tranciato lavorato a spacco

Il tranciato faccia a vista viene prodotto con macchine molto più potenti di quelle usate per i cubetti dato lo spessore da tagliare che varia da 8/14 cm fino ai 15/20 cm con una profondità di 4/13 cm.

rivestimento con tranciato lavorato a spacco

Il tranciato come dice il nome stesso presenta la faccia a vista tranciata e cioè a spacco opportunamente ritoccata dall'operaio con apposita mazzetta per rendere la facciata il più regolare possibile e che comunque deve avere i lati superiore e inferiore abbastanza paralleli e i due lati esterni ortogonali rispetto ai primi.

[Scheda tecnica] [ Top ]
Tutte le immagini che trovate nel sito sono © della ditta PROGETTO PORFIDO S.n.c. di Avi Luca & C. - data ultimo aggiornamento mar/11/2013